Veneto

Sulle tracce del Palladio: tour nelle ville più belle alla scoperta del genio architetto

Da 699.00
View all Images

Durata 5 giorni

Sulle tracce del Palladio

Un'indagine su varie ville e palazzi progettati da Andrea Palladio (1508-80), l'architetto più influente del mondo.
Soggiorno a Vicenza, città natale del Palladio e sede di molti dei suoi edifici

Il Tour

L'utilità è la chiave per comprendere le ville di Palladio. Nell'Italia del sedicesimo secolo una villa era una fattoria e in Veneto l'agricoltura era diventata un affare serio per l'aristocrazia mercantile cittadina. Mentre l'impero marittimo veneziano si sgretolava gradualmente prima dell'avanzata turca ottomana, i veneziani compensavano investendo nella terraferma del loro entroterra.
Palladio progettava edifici per una clientela che, commercianti, nobili o gentiluomini di svago, condivideva un'intensa ammirazione per l'antica Roma. Erano figli del Rinascimento e immersi nell'apprendimento umanistico. Il Palladio fu il primo architetto ad applicare i frontoni e colonnati a edifici secolari.
Ma la bellezza delle sue ville non era solo una questione di ornamento applicato. Come si può vedere in particolare nelle sue ville a basso budget, sobrie e supplementari, esiste un ordine geometrico che deriva da sofisticati sistemi di proporzione e da un infallibile senso intuitivo del design. Non c'è da meravigliarsi se Andrea Palladio è diventato l'architetto più influente che il mondo occidentale abbia mai conosciuto.
Molte delle sue migliori ville e palazzi sopravvissuti sono inclusi in questo tour, così come alcuni dei meno conosciuti e meno accessibili.

Primo giorno: Vicenza
Arrivo all’aeroporto di Venezia, dove noleggerete un’auto. Partenza per Vicenza, giornata dedicata alla visita della città. Vicenza è universalmente riconosciuta come la città di Palladio, iscritta nella Lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO, ospita 23 monumenti del grande architetto. Le sue principali opere civiche sono la Basilica e il Teatro Olimpico, il più antico teatro coperto in muratura al mondo.
Pernottamento in un hotel*** della zona.

Secondo giorno: Lonigo - Poiana Maggiore - Fratta Polesine
La Villa Pisani di Bagnolo di Lonigo, piccola ma di maestose proporzioni, è l’opera più rappresentativa del periodo giovanile della sua attività.
La Villa Pojana, un'altra opera giovanile, ha proporzioni contenute ma nobili.
La Villa Badoer a Fratta Polesine, a metà della sua carriera, è un esempio perfetto della gerarchia palladiana, una residenza sopraelevata collegata da porticati curvi a edifici ausiliari.
Rientro a Vicenza in serata.

Terzo giorno: Vicenza - Lugo di Vicenza
Villa Almerico Capra detta "La Rotonda", a dieci minuti d’auto da Vicenza, è il più famoso edificio del Palladio, progettata e costruita su commissione per mons. Paolo Almerico da Andrea Palladio intorno al 1570. Ai piedi delle Dolomiti, Villa Godi Malinverni è un'austera struttura con lussuosi affreschi all'interno.
Rientro a Vicenza nel tardo pomeriggio.

Quarto giorno: Bassano – Maser – Fanzolo
Visita di Bassano, nella bella cittadina si trova un ponte in legno progettato dal Palladio.
La Villa Barbaro a Maser, Patrimonio dell'Umanità UNESCO, è uno dei capolavori di Andrea Palladio. Quest’ultimo venne incaricato del progetto dai fratelli Barbaro: Marcantonio, influente personaggio politico, spesso coinvolto nelle scelte architettoniche della Repubblica di Venezia, e Daniele, patriarca di Aquileia, uomo colto e raffinato, appassionato di architettura.
Villa Emo a Fanzolo coniuga in modo tipico e suggestivo l'utilitarismo con il monumentale.
Rientro a Vicenza in serata.

Quinto giorno: Malcontenta - Piombino Dese
Percorrete in auto un tratto del naviglio del Brenta, costeggiate i rifugi estivi dei patrizi veneziani. Villa Foscari, 'La Malcontenta', è una delle creazioni più conosciute e affascinanti del Palladio. La fabbrica progettata per Nicolò e Alvise Foscari, è una espressione di straordinaria compiutezza delle sue convinzioni teoriche.
Visita uno degli edifici più evoluti, belli e influenti del Palladio, Villa Cornaro a Piombino Dese. Commissionata del nobile veneziano Giorgio Cornaro, che volle edificare una dimora che servisse alla famiglia durante il periodo della semina e del raccolto.
Ritorno all'aeroporto di Venezia per il volo di destinazione e riconsegna dell’auto.

Molte delle ville citate in questo itinerario sono di proprietà privata e necessitano di particolari permessi per essere visitate. La selezione e l'ordine possono quindi variare leggermente rispetto alla descrizione.

Punti interessanti

  • Impara dall'opera dell'architetto più influente che il mondo occidentale abbia mai conosciuto
  • Visita le ville più importanti dell'opera palladiana

Incluso

  • Macchina a noleggio
  • Ingressi come da programma
  • Soggiorno 5 notti, trattamento BB

Non incluso

  • Eventuali altri ingressi, extra, mance, assicurazione annullamento
  • Pasti
  • Rifornimento carburante
  • Tutto ciò non indicato espressamente nel campo "Include"

Nota Bene

  • Non saranno concessi rimborsi per i no show

Itinerario

  • Vicenza
  • Lonigo
  • Poiana Maggiore
  • Fratta Polesine
  • Lugo di Vicenza
  • Bassano
  • Maser
  • Fanzolo
  • Malcontenta
  • Piombino Dese

Scaricati

Scarica PDF

Mappa

Da 699.00
Selezionato
Disponibile
Non disponibile
Offerta
Durata 5 giorni
Titolo
Sulle tracce del Palladio: tour nelle ville più belle alla scoperta del genio architetto
Data
Data di fine
Notti
Selezione
Pick-up
Prezzo
Extra
Prezzo

Totale